matteo pasquetto

In ricordo di Matteo Pasquetto

Aspirante guida alpina

La montagna mi è sempre stata nel cuore e sotto gli scarponi fin da quando i miei genitori mi portavano nello zaino in Ossola a camminare; da allora sono passati un po’ di anni ma quella passione naturale non mi ha abbandonato, anzi, mi ha permesso di inseguire il sogno di diventare Guida e di vivere a contatto con la montagna tutti i giorni.

Adoro scalare su roccia, adoro scalare su ghiaccio, amo lo sci, ma soprattutto amo l’avventura e l’esplorazione in posti nuovi: sono dannatamente curioso e adoro guardare quello che si vede da dietro la vetta che ho appena scalato; questo mi ha portato a curiosare in giro per le alpi e non solo: Corsica, Sardegna, Slovacchia, Slovenia, Georgia… la base di ogni uscita è l’avventura.

Tra tutte le esperienze e vie che ho fatto in montagna alcune mi hanno segnato e fatto crescere sia come persona che come alpinista; prime tra tutte la via Heckmair sulla parete Nord dell’Eiger e la salita in solitaria di Delta Minox, una bellissima via di placca tecnica in alta Val di Mello.

Sono iperattivo e questo mi porta a muovermi, a viaggiare, a cercare sempre qualche stimoli nuovi e posti da scoprire e in cui vivere nuove e stimolanti avventure.

Tendo a essere abbastanza solitario e riflessivo… ma non preoccupatevi la corda la tengo bene!

Spero di poter condividere a breve con voi questa mia passione e scoprire insieme qualche posto nuovo!