0,00

Grigna: Proposte Bronzo

La Grignetta è la montagna simbolo dell’alpinismo lecchese e non solo. Intere generazioni di scalatori si sono formati su queste magnifiche guglie, che sono state un vero e proprio laboratorio dell’alpinismo italiano.

Il “pianeta” Grigna è una vera e propria foresta di torri, guglie e pinnacoli, avvolti da in atmosfera gotica, dove basta un pizzico di fantasia ed esperienza per riempire la giornata, inventando ogni volta una diversa combinazione di vie.

Vi proponiamo nel seguito alcuni concatenamenti fra cui scegliere in base al vostro livello di preparazione e alla vostra voglia di scalare.

Le ascensioni di livello Bronzo che proponiamo in Grignetta richiedono un livello in arrampicata di IV grado da secondo di cordata. Le vie proposte non presentano passaggi particolarmente ostici o faticosi, già su questi itinerari però si può gustare l’esposizione che caratterizza la scalata sul calcare delle Grigne e si possono apprezzare la bravura e il coraggio dei pionieri che affrontarono per primi queste rocce agli albori del XIX secolo.

Richiedi Informazioni

La Traversata dei Magnaghi

Affronteremo la classicissima ed estetica Traversata dei Torrioni Magnaghi partendo dal Sigaro Dones lungo la via Fasana, aperta ne l1915 da Eugenio Fasana, Erminio Dones e Angelo Vassalli e oggi valutata di IV e V grado. Un itinerario arditissimo per i tempi dell’apertura.

Dalla cima del Sigaro scenderemo con una spettacolare corda doppia fino all’intaglio fra questo e il Primo Magnaghi che affronteremo seguendo sempre le orme del grande esploratore della Grignetta Eugenio Fasana. Fu lui infatti il capocordata che nel 1914 salì l’itinerario oggi conosciuto come Canalino Albertini. Anche in questo caso si tratta di una difficile e bella realizzazione, dove le difficoltà arrivano al IV grado superiore.

Dopo l’Albertini il nostro viaggio nella storia dell’alpinismo arriverà al mitico “Passaggino” fra il Primo e il Secondo Magnaghi, un movimento acrobatico ed esposto valutato di IV grado e risolto dal pioniere Giacomo Casati addirittura nel 1901!

Dalla cima del Secondo Magnaghi traverseremo facilmente per poi scendere alla Forcella Glasg dove prenderà il via l’ultima parte del nostro viaggio. Affronteremo infatti la classicissima via Lecco al Terzo Magnaghi, un itinerario del 1932, che porta la firma di Vittorio Panzeri, scalatore straordinariamente dotato, che anche su questo itinerario dimostrò tutta la sua abilità risolvendo la placca verticale e priva di fessure che caratterizza il passaggio chiave (IV+).

Cosa Portare scarpette, casco, imbracatura, fettuccia da 120cm, discensore completo di moschettoni, 1 moschettone a ghiera HMS, 2 moschettoni a ghiera piccoli a D, zaino. Abbigliamento intimo adeguato, pantaloni in tessuto tecnico, pile, scarpe da avvicinamento, 1 paio di guanti, berretta, guscio tipo Goretex.
Competenze Richieste Discreta padronanza della tecnica di arrampicata e nelle manovre di corda.
Difficoltà IV grado e qualche passaggio di IV+ e V
Costo 300€
Periodo dalla primavera all’autunno
Location Grigna Meridionale

Il Giro del Fungo

Percorrere la classicissima combinazione del “Giro del Fungo” è un’avventura che comincia ben prima della scalata vera e propria.

Per arrivare alle pareti infatti percorreremo la famosa “Direttissima”, una via di mezzo fra un normale sentiero e una facile ferrata, non mancano, infatti, lungo il tragitto tratti attrezzati con cavi metallici e scalette. La Direttissima, intagliata nel 1923 nel fianco meridionale della Grignetta a forza di pala e piccone, è forse il più magico dei sentieri di questa montagna: si snoda infatti attraverso l’incredibile foresta di pietra delle Guglie di Val Tesa.

La nostra scalata ci porterà a toccare la sommità di alcune fra le più imponenti e caratteristiche di queste strutture: la Torre, la Lancia e il Fungo, caratterizzato dal famoso tetto sommitale dal quale ci si cala con una spettacolare e fotogenica corda doppia.

Cosa Portare scarpette, casco, imbracatura, fettuccia da 120cm, discensore completo di moschettoni, 1 moschettone a ghiera HMS, 2 moschettoni a ghiera piccoli a D, zaino. Abbigliamento intimo adeguato, pantaloni in tessuto tecnico, pile, scarpe da avvicinamento, 1 paio di guanti, berretta, guscio tipo Goretex.
Competenze Richieste Discreta padronanza della tecnica di arrampicata e nelle manovre di corda.
Difficoltà IV grado e qualche passaggio di IV+ e V
Costo 300€
Periodo dalla primavera all’autunno
Location Grigna Meridionale

Dettaglio quota

Per tutte le attività proposte:

LA QUOTA COMPRENDE: Organizzazione logistica e prenotazione ai rifugi, assistenza e accompagnamento di una Guida Alpina certificata U.I.A.G.M, assicurazione R.C., uso dei materiali comuni di sicurezza.

LA QUOTA NON COMPRENDE: Le spese di trasferimento, spese di vitto e alloggio in rifugio comprese quelle della Guida Alpina che dovranno essere suddivise tra i partecipanti.

Richiedi Informazioni

Oltrelaverticale
Oltrelaverticale nasce come progetto editoriale di Matteo Piccardi sotto forma di Blog. Ora il progetto si è evoluto alla versione 2.0: i contenuti sono stati ri-organizzati separando l’ attività di Guida alpestre da quella di alpinista e poi siamo più Social. Non temete però, il blog, con i mie ed i vs. racconti, resterà un diario prezioso ed integrato con questa nuova versione.
Prossimi Eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.