Oltrelaverticale

Blu Extreme

Sardegna

dal 1/11/2020 al 7/11/2020

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Blu Extreme è un Selvaggio Blu al contrario, cioè da Nord verso Sud, una settimana di Outdoor avventura allo stato puro, Calate esposte in corda, esili cenge, ferrate e scale di ginepro saranno una costante per l’intera settimana, ci muoveremo su terreni selvaggi con panorami e scorci magnifici.

A chi è dedicato

Vivere una settimana di puro divertimento e adrelina in Sardegna

Difficoltà

Media

Competenze richieste

Escursionisti mediamente preparati, abituati a camminare su terreni impervi ed esposti. Non è richiesta nessuna capacità alpinistica, la gestione delle corde e delle calate sarà a carico della Guida alpina. Non bisogna avere troppa paura dell’altezza

Cosa portare

Borsone morbido, impermeabile, con spallacci e facilmente trasportabile, tenda (una ogni due persone), materassino, sacco a pelo medio, non leggero (T°confort 10°); imbracatura, fettuccia, moschettone a ghiera e casco (forniti senza sovrapprezzo a chi mancassero); zaino da 30 litri; lampada frontale; scodella per cena e colazione; posate e bicchiere; scarpe da trekking in buono stato, con suola scolpita e collaudate, preferibilmente alte; scarpe da ginnastica/running comode per la sera (ed eventualmente di scorta sulle principali);sacco lenzuolo (da inserire nel sacco a pelo), magliette; costume da bagno; eventuale attrezzatura da snorkeling; pantaloni lunghi da trekking; calzoncini corti; pile (felpa); piumino/giacca; giacca impermeabile; ombrellino; copri zaino; cappellino; crema ed occhiali da sole; repellente per insetti; asciugamano; occorrente per toilette; piccolo pronto soccorso; macchina fotografica; no bastoni da trekking; e a discrezione vostra altri effetti personali ricordando che più lo zaino è pesante e più faticosa è la camminata, quindi si sconsiglia di portare cose superflue.Si consiglia inoltre di avere sacchetti impermeabili (sacche stagne) per vestiti.
Le tende, sacchi a pelo, materassini, vitto per la sera e per la colazione, ecc. vengono ritirati al mattino e riportati all’arrivo del gruppo nel punto di fine tappa giorno per giorno, quindi si camminerà sempre con piccoli zaini (2 litri acqua, felpa, giacca a vento, imbracatura, casco e qualcosa da mangiare)
Inoltre verrà trasportato giorno per giorno anche il borsone personale.

Questa formula di Selvaggio Blu vi garantisce un gruppo massimo di cinque persone più la guida e un assistenza completa sia via terra che via mare, abbiamo inoltre una profonda conoscenza dell’itinerario e di tutte le sue variabili, in modo da rendere il vostro Blu Extreme il più piacevole e completo possibile.

Programma

Blu Extreme si svolge in direzione nord-sud con quattro pernottamenti in sacco a pelo e tenda. L’itinerario è suddiviso in cinque tappe della durata di circa 5/8 ore, in funzione della tappa. Vi sono alcuni tratti di facile arrampicata, esposte scale di ginepro, esili cenge, due ferrate e varie calate in corda, gestite da noi, in modo da rendere questo trekking adatto a tutti coloro che abbiano una buona preparazione fisica, abitudine a camminare su terreni impervi, e capacità di essere autonomi sulle calate.

Inizio programma: ritrovo e sistemazione in B&B: ore 18.00 di domenica 1 novembre a Santa Maria Navarrese,

Programma giornaliero: le ore di cammino indicate sono calcolate su un escursionista mediamente preparato, e abituato a camminare su terreni impervi. L’itinerario si può prestare a varianti che la guida alpina potrà scegliere in relazione alle condizioni meteo e del mare, alla stagione e ai partecipanti. In caso di bisogno il percorso presenta la possibilità di vie di fuga senza compromettere la bellezza dell’itinerario stesso.

PROGRAMMA

Domenica 1 novembre: Ritrovo a Santa Maria Navarrese e sistemazione in B&B

1° Giorno: Lunedi 2 novembre: 1^ tappa: Margine – S’istrada longa – Cala Sisine e cena in agriturismo (- 850m. disl. – 6 ore)

2° Giorno: Martedi 3 novembre: 2^ tappa: Sisine – Ferrata di Plummare – Cala Biriala ( 250m. disl. – 6 ore)

3° Giorno: Mercoledi 4 novembre: 3^ tappa: Cala Biriala – Bacu Su padente – Grotta del fico (500m. disl. – 6 ore)

4° Giorno: Giovedi 5 novembre: 4^ tappa: Grotta del fico – Cala Mariolu – (500m. disl. – 7 ore)

5° Giorno: Venerdi 6 novembre: 5^ tappa: Cala Mariolu – Cala Goloritzè (200m. disl. – 6 ore) – rientro a Santa Maria Navarrese in gommone e sistemazione in trattamento B&B

6° Giorno: Sabato 7 novembre: Fine programma: possibilità di rientro al pomeriggio su Olbia per il traghetto della sera con arrivo sul continente domenica o aereo con rientro lo stesso giorno di sabato

Per motivi di sicurezza la Guida alpina si riserva di variare il programma in funzione delle condizioni metereologiche e del mare.

Date

dal 1/11/2020 al 7/11/2020

Rapporto Guida : Partecipanti

1 guida per N partecipanti

Costo

1.000 € a partecipante

LA QUOTA COMPRENDE: Accompagnamento della Guida Alpina e tutte le sue spese, rifornimenti lungo il percorso e trasferimenti con gommone/Jeep, trattamento B&B del primo e dell’ultimo giorno, il vitto durante le tappe del trekking compresa la cena in agriturismo, il voucher di percorrenza e il noleggio di Borsone morbido, tenda (da tre persone con due occupanti), materassino confort da 11cm. singolo, sacco a pelo (garantito il lavaggio), imbracatura,  casco, fettuccia e moschettone per chi ne fosse sprovvisto.
LA QUOTA NON COMPRENDE: viaggio individuale a/r (nave o possibilità di aereo più auto a noleggio), spostamenti automobilistici e pedaggi, eventuali extra e tutto quello che non è specificato nella voce “la quota comprende”, anche in caso di uscita forzata causa condizioni meteorologiche avverse.

IMPORTANTE: l’iscrizione verrà considerata valida all’atto di versamento della caparra pari al 50% della quota. (bonifico o contanti). Il saldo va effettuato entro il primo giorno di corso.
All’atto di iscrizione vengono accettate le condizioni contrattuali di OltrelaVericale GuideAlpine

Per informazioni